Il Cardinale Barragan risponde a Charamsa: “I sodomiti non entreranno nel Regno dei Cieli”.

 

 

 “Abbandonarsi ad atti di sodomia non è solo peccato, ma di più: è perverso”. Lo dice senza tanti giri di parole il Cardinale messicano Javier Lozano Barragan, in riferimento alla spregiudicata intervista rilasciata dal teologo polacco Charamsa a La Fede Quotidiana

Eminenza, cominciamo dal Celibato dei Preti. E’ un Dovere?

Lo E’  nella Chiesa Cattolica di Occidente e spero che a nessuno venga in testa di cambiare Questa Regola. Badate che dal punto di vista teologico, il Celibato del Sacerdote non Si Fonda su alcun Dogma. Tuttavia Questa E’ una Pratica, che trovo Giusta e Fondata sulla Tradizione e sulla Parola del Signore, Cosa Che Viene Mantenuta sin dal Concilio di Elvira. Nessuno obbliga il Sacerdote a Rispettarla a forza, se non Acconsente può benissimo andare via e rinunciare al Suo Status”.

Il teologo polacco ha detto che non ha violato l’obbligo del Celibato stando con un uomo, in quanto questo obbligo riguarda l’Unione con donne e  ha preteso le scuse dalla Chiesa Cattolica per come è stato trattato…

Questo signore non merita risposta e penso che sia una sorta di provocatore. La Chiesa Cattolica di questi Preti non ha bisogno, meglio che stia alla larga, altro che scuse. E’ delirante. Il tema qui riguarda non l’atteggiamento della Chiesa, ma il suo”.

 

(Fonte: “La Fede Quotidiana” Michele M. Ippolito/16 dicembre 2015 – ultime notizie).