Monthly Archives: Ottobre 2017

Scala Maria

Scala Maria – codice fiscale: SCLMRA76L64F839Y (tel. 348/5551…).

…… questa “signora”, residente in Napoli e all’epoca titolare di un’attività commerciale al dettaglio di chincaglieria e bigiotteria, già sita in Anacapri (NA) – via San Nicola 12/b, mediante artifizi e raggiri ha posto in essere una truffa aggravata in nostro danno, simulando una falsa vendita di un fuoristrada Daihatsu Terios 1.5 del 2011, appropriandosi di una somma pari ad 4.000,00 euro (prestataci per l’occasione), per poi sparire nel nulla e lasciandoci – quindi, in enormi difficoltà.

Anche al fine di allertar le genti – onde evitare che altri cadano in tali trappole, domani, mercoledì 18 ottobre 2017 e presso la locale Procura della Repubblica, presenteremo una dettagliata denuncia querela contro la stessa, avendo già notiziato i mezzi d’informazione, relativamente all’indecente episodio.

A breve le ulteriori notizie.

“I misteri d’Italia”.

 

“Un ritrovamento raccapricciante”. Arrestato pedofilo. Quando gli agenti l’hanno visto non riuscivano a credere ai loro occhi: la scioccante scoperta su Yara Gambirasio. Quello che hanno trovato nell’appartamento dell’uomo è spaventoso….

—— le genti non conoscono le potenziali dannosità della “messaggistica subliminale”, ovvero il metodo di comunicare e/o di indurre.
Per questo genere di “strategie”, un “veicolo” comodo sembra esser proprio il settore della pornografia, mondo nel quale si nascondono “informazioni” d’altro tipo, rispetto a quanto vien tristemente mostrato ai visitatori.
Ora, al di là dei costumi, è bene sapere che persino “le chiacchierate occulte” sui conflitti internazionali e sulle guerre s’insinuano in tal contesto, ma presto verranno svelati anche i “corridoi comunicativi”, la cui pubblicizzazione renderà vana – almeno per un determinato Tempo, questa singolarissima e nefasta piattaforma.
Ovviamente, ci auguriamo che gli attuali Organismi inquirenti e requirenti siano all’altezza delle pur allarmanti circostanze, affinché abbiano a terminare le ormai imperanti e tutte italiane “mostruosità!”.