Category Archives: Gallery

I Cuori in Ascolto!

 

 

 

Alberto Micalizzi.

 

Il signor Alberto Micalizzi – nato a Terni il giorno 08 settembre 1968,  per condotta contraria al dettato Statutario e agli interessi non profit e filantropici dell’Associazione Nazionale Assistenza Disabili (e Familiari) Ministero Interno, Organizzazione non lucrativa d’Utilità Sociale pro handicap e terza età, è espulso con effetto immediato ed inibito all’utilizzo di qualsivoglia atto e/o marchio riferibili alla scrivente Struttura.

___________________________________________________________________________________________________________________________________

Mr. Alberto Micalizzi – born in Terni on 08 September 1968 for conduct contrary to the dictates Statutory and non-profit and philanthropic interests of the National Disability Assistance (and Family) Ministry of Interior, non-profit organization of Social Utility pro disability and old age, is expelled with immediate effect and inhibited the use of any act and/or trademarks related to the writing structure.

Padre Quirino Salomone: lettera aperta ai Promotori della “Confederazione Sovranità Popolare”.

 

 

Grazie Alberto, sono pienamente d’accordo per la costruzione Cosciente della Sovranità, in quanto non esistente nella consapevolezza dei cittadini, quindi vuota di riferimento.   

Auguri di Cuore, nella Grazia del Signore!

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate buon Natale

 

 

 

 

Solidarietà Sociale!

Ringraziamo di Cuore tutti i Soci e gli Amici che hanno contribuito a sostenere la difficile causa della Famiglia “F”, auspicando Che il Signore Voglia Ripagare tanta Generosità.

 

Bino Giovanni Hogan, alias Giovanni Hogan, alias Jawdat Hokan – cittadino siriano.

 

 

 

 

“……. ai sostenitori del fondamentalismo islamico in Italia e nel mondo! Chiunque dovesse notare questo individuo – senza però correre inutili rischi, si rivolga immediatamente al più vicino posto di polizia, segnalando che il soggetto – pregiudicato siro/musulmano e già espulso dal nostro Paese, peraltro in combutta col compagno tunisino e coperto anche da esponenti dell’accreditato corpo diplomatico, è attualmente ricercato dalle Autorità, giusta segnalazione dell’A.N.A.Di.M.I. Onlus pro handicap, su indicazioni professionali dell’avvocato Felice Forgione”. (pagina Facebook – Anadimi Onlus)

Padre Gabriele Maria Berardi e Salvador Dalì: “una Storia Meravigliosa, Scritta da due Creature Straordinarie, ai Piedi della Croce di Cristo”.

 

Ritrovato un Crocifisso di Salvador Dalì

 

 

 È stato rinvenuto a Roma, nel 2005, in un ripostiglio, tra gli oggetti personali di Padre Gabriele Maria Berardi. Il Frate marchigiano lo ebbe come ringraziamento per un Esorcismo praticato sull’artista. A testimoniarlo è – tra gli altri, il critico d’arte Armando Ginesi, supportato da due esperti spagnoli.

Un Crocifisso come ringraziamento a un Esorcismo ricevuto, per Liberargli l’Anima dal demonio.

È l’opera inedita di Salvador Dalì, rinvenuta a Roma, in un ripostiglio, incartata, tra gli oggetti personali di Padre Gabriele Maria Berardi (al secolo Francesco Maria Berardi).

A lui, al Frate nativo di Carpegna (Pesaro Urbino), appartenente all’Ordine dei Servi di Maria e Fondatore di un’Opera di Carità, l’artista catalano regalò la scultura, secondo il critico d’arte marchigiano Armando Ginesi.

Il professor Ginesi, dopo due esami condotti direttamente sulla scultura e dopo aver interpellato due spagnoli esperti dell’iconografia daliniana, che hanno analizzato l’opera attraverso diapositive, restituisce all’eccentrico artista catalano la paternità della Croce lignea, di dimensioni 60,5 cm x 30,5 cm.

Egli affermò: A mio giudizio esistono più che sufficienti motivazioni stilistiche per affermare che l’opera plastica sia stata realizzata da Salvador Dalì.

L’artista spagnolo, non a caso definito dalla critica eretico, demoniaco, paranoico nonché attratto dalle suggestioni mistiche, conobbe il religioso marchigiano in Francia, dove Padre Berardi migrò nel 1947, dietro consiglio di superiori, per non aver potuto onorare certi impegni finanziari assunti per far fronte ad azioni caritatevoli di molti bisognosi, in un periodo di sospensione dello stato Sacerdotale.

Il Frate, al Quale molti Fedeli attribuiscono Grazie e Miracoli e di cui era stata richiesta la Canonizzazione, secondo alcuni Testimoni che gli furono molto vicini e che riferiscono quanto da lui più volte dichiarato in proposito, praticò i suoi Poteri di Esorcismo su Dalì.

Ci sono ormai prove che la Donazione sia avvenuta in territorio francese, benché l’artista si sia recato più volte in Italia, per far visita all’Amico Religioso al Quale, nel frattempo, era stata sospesa la riduzione allo stato laicale consentendogli di riprendere le sue funzioni Sacerdotali fino alla morte avvenuta nel 1984.

Il critico marchigiano racconta che Padre Gabriele, in Vita, teneva il Crocifisso che Dalì gli aveva donato appeso alla parete a cui volgeva le spalle quando sedeva alla scrivania di quella stanza dove riceveva Poveri, Bisognosi di conforto, ammalati e impossessati.

A molti dei Suoi Confratelli e Fedeli più ferventi aveva raccontato dell’opera e alcuni di questi sono stati rintracciati e hanno ripetuto, per iscritto, tutto ciò che Padre Gabriele ripeteva sull’origine della scultura.

Il professor Ginesi disse del Crocifisso: Il sentimento che il lavoro esprime può essere considerato di Pietà filtrata da un senso del paradossale: mentre la figura rappresenta la morte e la sofferenza che l’ha preceduta, il suo colore chiaro (che spicca sul marrone scuro della Croce) sembra alludere alla positività e dunque alla Vita.

La scultura è attualmente custodita nel caveau di una banca ed è di proprietà di un privato, che intende alienarla per potenziare le risorse a favore dell’attività caritatevole.

Derby del Cuore!

 

 

Proprio in tema di solidarietà e di sport, sono in corso delle importanti trattative, che dettaglieremo a breve.

Vincenzo Maria Saraceni

 

Stellar Data Recovery – Attenzione ai raggiri di questi “signori”.

Prestiamo attenzione alle mirabolanti soluzioni promesse da questi “signori”, pronti ad intascar denaro da un’Associazione non profit, per poi eclissarsi, a seguito di richiesta rimborso per l’inefficacia dei loro sistemi di recupero dati cancellati dal pc.

Conferma ordine

Shopping

Questo messaggio di avvenuto ricevimento dell’ordine è stato generato automaticamente. Non vengono accettate risposte inviate a questo indirizzo e-mail. Grazie per aver scelto SafeCart Payments.
Ricevuta
Conferma ordineGrazie per aver scelto SafeCart Payments.

Dettagli ordine

ID ricevuta: BLSQ-E1603161133-35VGS
Il vostro Visa sono stati addebitati: 69,47 € EUR
Aldo (anadimionlus@yahoo.it)
Stellar Windows Data Recovery – Home version Windows Data Recovery Home Single User License 49,95 €
Auto-Save AutoSave 6,99 €
VAT: VAT on MOSS EU826013775 12,53 €
Totale EUR: 69,47 €
Dettagli supportoAssistenza per la fatturazione

Per informazioni sulla fatturazione del prodotto o servizio ordinato, vi invitiamo a contattare:

SafeCart Numero verde: 1-855-432-0727

Assistenza clienti

Per assistenza tecnica o supporto durante il download del prodotto ordinato, contattare direttamente il produttore o l’autore :

Stellar Windows Data Recovery – Home version Windows Data Recovery Home Single User License support-rw@softcity.com Support Site

Auto-Save AutoSave SoftCity

Elaborazione sicura dei pagamenti su Internet
customerservice@safecart.com | support.safecart.com | Tel: 250-590-2272 | Numero verde: 1-855-432-0727
Cordiali saluti,Rishabh
Data Recovery Associate
Stellar Data Recovery