Category Archives: A.N.A.Di.M.I. Onlus pro handicap e terza età

Elezioni 2019!

 

 

 

 

E’ importante recarsi alle urne, assolvendo ai doveri di Cittadini d’Italia e d’Europa!

Riflessioni delo Spirito (Riceviamo e pubblichiamo).

 

 

 

… nel nostro Passaggio terreno, lottiamo strenuamente per questioni che non solo han poco Senso, ma che portano le Creature finanche lontano dalla Realtà, Ch’E’ poi Quella della Fine d’ogni cosa che si riteneva aver Creato, così come infatti avviene nelle ormai note “Vite inventate”.
Apri gli occhi, mondo stolto e cieco, che mai pensasti di poter Dipartire da quaggiù con un Amico Vero accanto a Consolarti, dimenticando che di te – oltre al cattivo odore, non resterà nemmeno il ricordo, visto che poco Bene procedesti.

Santa Pasqua 2019 – Auguri di Cuore.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

Riflessione  (Riceviamo e pubblichiamo).

 

Mentre molti si limitano ad osservare e a giudicare quanto accade, Altri svolgono la loro Parte nel più rigoroso Silenzio – anche se contrastati a volte dal “sistema”, per poi divulgar gli esiti delle Opere Correttamente svolte, onde render l’idea di quanto marci siam divenuti quaggiù.
Se il Signore Gesù non Fosse Intervenuto a Guidarne i Passi – però, i Cuori di alcuni Figli avrebbero “ceduto al dolore e alla vergogna”, poiché sarebbe stato davvero difficile chiedere “scusa” all’Innocenza dei Fanciulli, per aver lasciato loro un mondo così brutto e sporco, senza far nulla per tentare di migliorarlo, ripulendolo.
Dedicato – con Fraterno Amore, a: Gabriella Pasquali Carlizzi, a Oriana Fallaci, a don Fortunato Di Noto, alle Associazioni O.n.l.u.s. “Telefono Arcobaleno”, “Meter” e “A.N.A.Di.M.I.”, oltre a pochi Altri Veri Amici del Tempo e della Giustizia Celeste, Che Sovrasta e Guida (a volte) quella terrena.

 

 

 

L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso, fioreL'immagine può contenere: 1 persona, primo pianoL'immagine può contenere: 11 persone, persone che sorridono, barbaNessuna descrizione della foto disponibile.Nessuna descrizione della foto disponibile.L'immagine può contenere: testo

Auguri!

 

 

 

Risultati immagini per gif animate Natale 2018 e buon 2019

I Cuori in Ascolto!

 

 

 

Avvocati che sbagliano: come difendersi!

Maria Sensi: Requiem!

L’Eterno Riposo,
Dona Loro, o Signore,
Splenda ad Essi la Luce Perpetua,
Riposino in Pace.
Amen.

La Preghiera dei Carcerati (Ferragosto 2018)

 

 

Affinché agli Innocenti Sia Resa Giustizia e nei colpevoli Sopraggiunga la Pace di Gesù!

 

 

 

_______________________

 

 

 

 

Signor mio, pur Festeggiando la Dolce Mamma Tua, oggi mi sento triste e angosciato.

Aiutami a ritrovare Fiducia nella Vita e nella società.

Aiutami a non odiare il giudice e chi mi ha condannato oltre misura.

Ho violato la legge, è vero, ma molti più colpevoli di me occupano posti importanti nel mondo del lavoro e vengono ossequiati.

Perché soltanto alcuni devono pagare e altri no? E mi riferisco soprattutto a tanti che stanno in carcere e sono Innocenti in attesa di giudizio.

La legge umana somiglia così poco alla Tua.

Sorreggi il mio desiderio di Libertà e la mia voglia di Vivere insieme alla mia Famiglia, da Creatura finalmente Libera.

Ti Chiedo Perdono per il male che ho commesso e per il discredito che è caduto su di essa.

Ti Supplico di Impedirmi di farmi coinvolgere dai capi-rivolta del carcere e di non peggiorare rispetto a quando vi sono entrato.

Il carcere non rieduca, non recupera: il più delle volte abbrutisce e degrada.

Tu non Puoi Farci niente? Il cappellano del carcere è una brava persona e Ti Rappresenta molto Bene.

Grazie anche per lui.

Ascolta tutti i carcerati che – dal fondo del loro dolore, gridano a Te.

Te Ne Prego.

E Così Sia.

(da: MadonnaMiracolosa.blogspot.com)

Testimonianza (Riceviamo e pubblichiamo).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una sera dei primi Anni ‘90, uscendo dal cinema Metropolitan di Roma in ora tarda, con la mia compagna del Tempo, notammo un ragazzo di circa 20/25 anni, proprio innanzi al marciapiede di via del Corso; era riverso a Terra, piegato su sé stesso, mentre piangeva dicendo: “mi hanno dimesso stamani dallo Spallanzani e poco fa dall’ospedale San Giacomo; non possono far nulla per me, perché ho l’A.I.D.S., sto male, aiutatemi!”.

Limitandomi a richiedere l’intervento sul posto di un’ambulanza, sentii nel Cuore un’indicibile Tenerezza, ma uno stolto timore ebbe il sopravvento, impedendomi – così, di avvicinarmi a quella Creatura e di prestare il Dovuto Conforto.

Con tutti i presenti, lasciai vilmente quel luogo, abbandonando quel Fratello alla solitudine della Notte.

Non so quale sia stato il suo Percorso, ma non l’ho mai dimenticato, Pregando ancora oggi per quel giovane rimasto senza nome, augurandomi che abbia Perdonato noi poveri e disumani Figli, per la Grande Opportunità d’Amore Concessaci anche allora dalla Divina Misericordia del Signore Gesù.

In Cuor mio, sono certo che lo abbraccerò finalmente un Giorno, tra Canti e Lacrime di Gioia.